Intel manda in pensione il marketplace di app per Netbook

Intel manda in pensione il marketplace di app per Netbook

Il colosso dei semiconduttori Intel ha deciso di dismettere il servizio AppUp, un market place che l'azienda aveva concepito per gli ormai tramontati netbook; l'idea di puntare sulle applicazioni era sicuramente meritevole, purtroppo l'errore sembrerebbe essere stato lo scegliere il dispositivo di riferimento sbagliato.

In realtà AppUp non rappresentava una fonte di risorse soltanto per i mini-portatili, in esso era possibile reperire anche soluzioni per device mobili e computer con processore Intel; la concorrenza di store più affermati come per esempio App Store e Google Play ne avrebbe però decretato la fine

Continua dopo la pubblicità...

Il progetto ha avuto vita breve, venne presentato in versione beta nel 2010 (quando già alcuni sospettavano che i netbook avrebbero lasciato il passo a smartphone e tablet), venne aggiornato con un investimento da 100 milioni di dollari nel 2011 per poi affrontare un lento declino.

A determinare la quasi totale estinzione commerciale dei netbook sarebbero stati i tablet, questi ultimi sono stati acquistati da oltre 200 milioni di utenti nel solo 2013, una clientela che, in mancanza della rivoluzione lanciata con l'iPad, avrebbe potuto ambire ai mini computer di Intel.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.