iOS: Apple Pay Later non prima del 2023

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
iOS: Apple Pay Later non prima del 2023

Nel corso della conferenza WWDC (Worldwide Developers Conference) 2022 di giugno la Casa di Cupertino aveva presentato il servizio Apple Pay Later grazie al quale gli utenti avrebbero potuto utilizzare la piattaforma per i pagamenti della compagnia per suddividere ogni spesa in quattro rate senza il pagamento di alcun interesse.

Il funzionamento di questa funzionalità dovrebbe essere molto semplice: la prima rata si paga immediatamente, al momento del checkout, mentre le altre vengono addebitate a distanza di due settimane l'una dall'altra per un totale di sei settimane. Attesa per il 2022, tale novità non dovrebbe però arrivare prima del prossimo anno.

Alla base di questo ritardo vi dovrebbero essere dei problemi di carattere tecnico, per tale ragione non vedremo Apple Pay Later molto presto su iOS 16 , la nuova versione del sistema operativo dedicato agli iPhone. Stando alle attuali indiscrezioni giornalistiche Tim Cook e soci avrebbero fissato la nuova data di lancio per la primavera del 2023 in occasione del rilascio di iOS 16.4.

Posto che questo appuntamento dovesse essere rispettato, sarà interessante capire in quali Paesi si potrà accedere da subito ai pagamenti rateali. Questo anche in considerazione del fatto che la versione per gli Stati Uniti della pagina dedicata a iOS contiente un riferimento esplicito a Apple Pay Later, mentre in quella in Italiano è per ora assente.

Con Apple Pay Later Cupertino si adeguerà ad una tendenza che sta coinvolgendo diversi gateway per i pagamenti, tra cui naturalmente anche PayPal, che hanno deciso di adottare la formula "buy now, pay later" con cui è possibile acquistare subito un prodotto o un servizio per poi pagarlo successivamente a rate senza sovrapprezzo.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti