iPhone: bloccata la produzione del clone cinese

La Casa di Cupertino è riuscita a bloccare la produzione del Meizu M8, un "clone made in China" dello smartphone iPhone che la Apple ha sempre osteggiato data la sua eccessiva somiglianza con il proprio dispositivo mobile; Steve Jobs e soci riusciranno anche a bloccare la vendita dall'M8?

Secondo quanto affermato dall'amministratore delegato di Meizu, l'azienda asiatica è in grado di porre fine alla produzione del suo smartphone, ma sul mercato sono presenti ancora numerosi pezzi per i quali sarà impossibile intervenire in modo da impedirne la vendita.

Continua dopo la pubblicità...

Per Maizu potrebbero presto esserci alcuni problemi a carico dei bilanci aziendali, infatti per Dicembre era stata stabilita la data di rilascio del modello M9; a questo punto, dato il precedente, è probabile che Cupertino riesca a bloccare la produzione anche dell'ennesimo clone.

In verità Maizu si starebbe già muovendo per recuperare il terreno perduto con una migrazione di massa dei propri dispositivi verso il sistema operativo Android, ma è logico pensare che la vera svolta potrebbe arrivare soltanto con una sostanziale modifica del design.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.