Irlanda: Facebook indagato per verificare eventuali violazioni della privacy

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNonciclopedia in sciopero dopo la denuncia di Vasco Rossi
  • SuccessivoUn Kindle Fire da 10 pollici entro l'anno
Irlanda: Facebook indagato per verificare eventuali violazioni della privacy

Il Commissario per la protezione dei dati personali dell'Irlanda ha reso noto di aver dato vita ad un'indagine a carico del social network più grande della Rete, obbiettivo dell'iniziativa sarebbe quello di verificare eventuali violazioni a carico della privacy degli utenti.

L'autorità irlandese avrebbe deciso di impegnarsi nell'indagine dopo aver identificato una serie di funzionalità che potrebbero effettivamente agire in violazione dei dati personali degli iscritti, in molti casi sarebbero sotto esame features comunemente utilizzate.

Facebook sarebbe per esempio accusata di utilizzare il pulsante "Like" per tracciare la navigazione degli utenti su Internet, di tenere comunque memorizzate informazioni come i contatti rimossi e di permettere la disattivazione, ma non la cancellazione, dei tag.

La creatura di Mark Zuckerberg attiverebbe inoltre la funzionalità per il riconoscimento facciale senza il consenso degli utenti, stesso discorso per quanto riguarda post, chat e messaggi che verrebbero elaborati ad insaputa dei loro autori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.