L'Agenzie delle Entrate presenta il kit per la fattura elettronica

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAvaya: un "social network" per i chatbot
  • SuccessivoChiude Google+ (ma non per l'utenza Business)
L'Agenzie delle Entrate presenta il kit per la fattura elettronica

L'obbligo della fatturazione elettronica anche in ambiente B2B (quindi tra privati e non solo nei confronti della Pubblica Amministrazione) entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2019. Si tratta di una piccola rivoluzione per il mondo imprenditoriale italiano ed è probabile che diversi operatori non siano sufficientemente preparati a questo cambiamento.

Per questo motivo l'Agenzia delle Entrate ha deciso di mettere a disposizione degli interessati un kit informativo completo composto da un manuale in formato Pdf e da due video tutorial. Grazie a queste risorse accessibili direttamente online gli utenti impareranno a preparare, spedire e archiviare le fatture elettroniche da inviare ai propri clienti.

Continua dopo la pubblicità...

Il kit è stato concepito anche per chiarire alcuni dubbi, come per esempio quello riguardante i soggetti che dovranno sottostare all'obbligo. Tra di essi, ricordiamo, vi sono soltanto coloro che hanno optato per il regime di contabilità ordinario, sarà invece escluso chi ha aderito al regime forfettario e a quello dei minimi (o "di vantaggio").

Per quanto riguarda l'invio della fattura elettronica vi sarà la possibilità di sfruttare un'interfaccia Web based, tramite la piattaforma "Fatture e Corrispettivi" della stessa Agenzia delle Entrate, o scegliere in alternativa un software per Desktop (utilizzabile anche in modalità offline) così come un'applicazione mobile compatibile con Android e iOS.

Chi avesse optato (o vorrà optare) per soluzioni di terze parti, potrà continuare ad utilizzare queste ultime se compatibili con il sistema di interscambio ufficiale per l'invio delle e-fattura. L'obbligo è già previsto nella Legge di Bilancio 2018 e stando alle recenti dichiarazioni del Mef (Ministero dell'Economia e delle Finanze) non sarebbe previsto alcun rinvio.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.