L'UE indaga (ancora) su Android?

L'UE indaga (ancora) su Android?

Secondo alcune indiscrezioni giornalistiche l'Unione Europea sarebbe intenzionata ad aprire un nuovo fronte contro Mountain View in relazione al sistema operativo mobile Android. Nello specifico si farebbe riferimento ad un'iniziativa dell'Antitrust che avrebbe richiesto all'azienda calforniana di poter accedere ad alcune informazioni riservate riguardanti la piattaforma.

In pratica la UE avrebbe l'esigenza di raccogliere della documentazione da utilizzare successivamente per inviare della comunicazioni ufficiali a Google, una procedura formale la cui necessità deriverebbe dal fatto che i fascicoli inviati in precedenza dal gruppo all'Authority conterrebbero delle omissioni dovute alla salvaguardia del segreto aziendale.

Continua dopo la pubblicità...

Quale sia il problema affrontato questa volta dalle istituzioni europee non sarebbe ancora cosa nota, è stato comunque ipotizzato che nella vicenda possano avere un ruolo le applicazioni preinstallate in Android e gli accordi presi da Big G e le aziende partner produttrici di device per la loro presenza sul sistema operativo in questione.

Come è noto infatti il Robottino Verde integra praticamente tutti i servizi appartenenti al network di Google, dalla ricerca su Internet alla gestione della posta elettronica tramite Gmail, dalle mappe allo storage su Cloud attreverso GDrive, dalla visualizzazione dei filmati in streaming su YouTube fino a Play Edicola, Play Giochi e Play Libri.

E' probabile che la UE abbia intenzione di capire in che modo la presenza di tali App sulla piattaforma fornita dal loro stesso sviluppatore possa recare danno alla concorrenza. Attendendo eventuali conferme, per il momento non vi sarebbero informazioni riguardo alla possibilità che l'Antitrust abbia agito su segnalazione di qualche compagnia ritenutasi penalizzata.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.