Linkedin: Open for Business per le PMI

Linkedin: Open for Business per le PMI

Open for Business è uno spazio virtuale creato da LinkedIn, il social network professionale di proprietà di Microsoft, dedicato alle piccole imprese e ai professionisti. Il servizio era già disponibile per gli utenti statunitensi a partire dalla scorsa estate, ora è divenuto accessibile tramite 28 diverse localizzazioni tra cui anche l'Italiano.

Questa nuova funzionalità ha un obbiettivo ambizioso: estendere l'efficacia del passaparola in modo da moltiplicare le occasioni che portano a raggiungere nuovi clienti. Attualmente LinkedIn conta circa 660 milioni di utilizzatori, 13 milioni dei quali soltanto nel nostro Paese, le occasioni per il networking, anche a livello internazionale, sono quindi virtualmente innumerevoli.

Alcune delle feature messe a disposizione da Open for Business sono totalmente gratuite, come per esempio la possibilità di inviare e ricevere contatti privati da qualunque altro iscritto. Nello stesso modo la propria attività diverrà raggiungibile attraverso appositi filtri che renderanno più semplici le ricerche dedicate a servizi e fornitori.

I potenziali clienti potranno filtrare a loro volta i risultati delle ricerche per stabilire quali fornitori siano disponibili e adatti a sostenere il progetto che si sta sviluppando, molto utili anche gli strumenti che permettono di ricevere assistenza dal proprio network per disporre di informazioni riguardanti i fornitori stessi e la loro affidabilità.

Continua dopo la pubblicità...

Chiunque fosse interessato ad attivare questa opzione potrà compilare un modulo apposito nel quale inserire tutti i dati riguardanti la propria attività e i servizi offerti. Open for Business, che presenta una pratica suddivisione dei profili in base alle categorie di appartenenza, è accessibile sia da applicazione mobile che tramite la versione Web based di LinkedIn.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.