Mappe di Apple, il Codacons sceglie la strada della diffida

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl cervello umano nello splendore del 3D
  • SuccessivoSuperPaquito, il tablet per tutta la famiglia
Mappe di Apple, il Codacons sceglie la strada della diffida

L'associazione Codacons (Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell'Ambiente e dei Diritti degli Utenti e dei Consumatori) avrebbe deciso di formulare una diffida da inviare alla casa di Cupertino per i recenti malfunzionamenti relativi alle mappe integrate in iOS 6.

Nella diffida dovrebbe essere contenuta una richiesta di blocco degli upgrade dalle versioni precedenti del sistema operativo mobile all'ultimo rilascio, inoltre, il Codacons richiederebbe che l'applicazione per le Mappe della piattaforma venga rimossa fino alla realizzazione di un prodotto qualitativamente accettabile.

Continua dopo la pubblicità...

La diffida sarebbe inserita nel quadro di una possibile azione legale a tutela dei possessori di dispositivi iPhone, iPad e iPod Touch, questi ultimi dovrebbero quindi poter continuare ad utilizzare l'App per la fruizione delle Google Maps (eliminata da iOS 6) fino a quando le Apple Maps non saranno mature per sostituirle.

Per dar forza alle proprie posizioni, i portavoce del Codacons avrebbe proposto alcuni esempio di errori grossolani presenti nelle mappe, tra questi la "scomparsa" della Statua della Libertà dalla città di New York quando si utilizza la navigazione tridimensionale denominata Flyover.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.