Microsoft e Yahoo! ancora insieme per Bing

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle: supporto ad XP su Chrome per tutto il 2015
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Microsoft e Yahoo! ancora insieme per Bing

Gli ultimi sviluppi hanno smentito definitivamente le voci secondo le quali i gruppi capitanati da Satya Nadella e Marissa Mayer fossero in procinto di rompere gli accordi già in vigore da tempo sull'integrazione del motore di ricerca Bing nel portale di Yahoo!; le due aziende avrebbero invece rinnovato la loro partnership.

Il contratto, che era stato firmato per la prima volta nel 2009, prevedrebbe però alcune modifiche che dovrebbero favorire in particolare il colosso di Sunnyvale; questo per via del fatto che le nuove clausole escluderebbero qualsiasi esclusiva sull'utilizzo di Bing sia per quanto riguarda il Web che per l'ecosistema mobile.

In sostanza, Yahoo! continuerà a mostrare l'advertising di Bing all'interno dei risultati prodotti dalle query di ricerca, da parte sua la Casa di Redmond rimarrà anche l'unico fornitore abiliato alla distribuzione della pubblicità di Bing, mentre la controparte potrà godere della piena titolarità della piattaforma denominata Yahoo! Gemini.

Praticamente Yahoo! non avrà alcun vincolo per lo sfruttamento del suo servizio dedicato alla distribuzione pubblicitaria, mentre alla Microsoft verrà garantita la presenza dei propri annunci nella SERP della società partner; Marissa Mayer e soci potranno eventualmente dar vita ad ulteriori alleanze nelle stesso settore senza incorrere in violazioni.

Continua dopo la pubblicità...

Gli accordi intrapresi nel 2009 prevedevano una durata della collaborazione non inferiore al decennio, senza per questo motivo escludere la possibilità di adattamenti; le recenti modifiche sarebbero state concepite con l'intenzione di ampliare quanto più possibile il market share di Bing nel comparto dell'advertising online.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.