Nest (di Google) compra Revolv

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTwitter dismette il supporto per Google Glass
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Nest, compagnia da qualche tempo di proprietà di Mountain View, avrebbe recentemente preso il controllo di Revolv, una società specializzata nella produzione di soluzioni per la domotica; appare chiaro come tale acquisizione debba essere stata effettuata nel quadro di un progetto per l'investimento sulle tecnologie dedicate all'Internet delle Cose.

Revolv ha già nel suo arsenale alcuni prodotti particolarmente interessanti dal punto di vista commerciale, tra di essi vi sarebbe in particolare un'applicazione grazie alla quale l'utilizzatore potrà comunicare ed interagire con gli ambienti, i dispositivi elettronici e gli arredi presenti nella propria abitazione attraverso un comune smartphone.

Continua dopo la pubblicità...

Grazie a questo strumento si potranno effettuare operazioni come per esempio gestire l'impianto di illuminazione, avviare un filmato o un brano musicale regolandone la riproduzione, impostare il livello di riscaldamento o di climatizzazione della propria casa a distanza o sbloccare la serratura della porta d'ingresso senza la necessità di dover ricorrere ad una chiave "fisica".

Secondo quanto dichiarato dagli stessi responsabili di Revolv, la fusione con Nest non sarebbe giunta inaspettata, quest'ultima infatti avrebbe ispirato molto del lavoro svolto fino ad ora dagli sviluppatori del gruppo acquisito; ora i collaboratori di entrambe le aziende potranno cooperare nel quadro del progetto denominato "Works with Nest".

Revolv è dotato di un know how particolarmente flessibile e quindi applicabile a diversi ambiti, dall'entertainment domestico fino alle applicazioni per la videosorveglianza; questa caratteristica nasconde in parte quelle che potrebbero essere le reali intenzioni di Google per quanto riguarda l'integrazione della compagnia nel proprio ecosistema.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.