I numeri dell'e-commerce dopo il lockdown

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft: il Data center sottomarino è un successo
  • SuccessivoGoogle: zero emissioni entro il 2030
I numeri dell'e-commerce dopo il lockdown

I ricercatori di Adobe hanno cercato di capire quali siano stati gli effetti della riapertura dei negozi fisici sull'e-commerce dopo il periodo di lockdown che ha costretto migliaia di attività a chiudere i battenti e milioni di consumatori ad optare per il commercio elettronico. I mesi in cui le limitazioni alla mobilità personale sono state molto severe hanno definitivamente cambiato le abitudini di acquisto degli utenti?


Il "2020 Digital Economy Index", questo il titolo del report recentemente pubblicato, si riferisce al mercato USA ed è stato compilato monitorando le transazioni elettroniche relative a un centinaio di milioni di articoli suddivisi in 18 categorie merceologiche. In linea generale sarebbe stata osservata una flessione delle vendite con tutta probabilità motivata dalla possibilità di recarsi direttamente negli store.

Continua dopo la pubblicità...

Lo shopping online performa bene anche dopo il lockdown

Se da una parte l'e-commerce si sarebbe dimostrato meno performante rispetto al periodo di lockdown, dall'altra durante l'estate del 2020 il fatturato dei negozi online avrebbe registrato un incremento in confronto alla stessa stagione dell'anno passato. Tale risultato potrebbe essere la conseguenza di un bacino di utenza più ampio per il commercio elettronico.

L'aumento più consistente sarebbe stato misurato in luglio con un +55% anno su anno, molto importante (seppur di minore entità) anche la percentuale rilevata in agosto per via di un incremento pari a 42 punti. A questo punto con tutta probabilità sarà necessario attendere il periodo dello shopping natalizio per comprendere l'entità della tendenza in atto.

Particolarmente interessanti anche i dati riguardanti l'acquisto di prodotti su Internet e il loro ritiro presso i negozi, questa modalità avrebbe registrato un incremento pari a ben 259 punti percentuali in luglio e del 59% in agosto. Nel complesso le transazioni prodotte dall'e-commerce nel periodo considerato sarebbero state oltre mille miliardi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.