Opera Browser parla cinese

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAdblock Fast torna su Google Play
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Opera Browser parla cinese

Opera Software, il gruppo di sviluppatori che ha creato è implementato per anni il browser Web Opera, sarebbe stato acquistato da un consorzio cinese per la cifra di 1.2 miliardi di dollari. Il passaggio di proprietà arriverebbe in un momento particolamente complesso per la storia del progetto, da tempo in preda a rilevanti problemi finanziari.

L'acquisizione da parte di terzi era stata fortemente caldeggiata dallo stesso consiglio di amministrazione di Opera; non potendo risolvere con energie proprie la situazione venutasi a creare per le casse dell'azienda, quest'ultima aveva deciso di sondare il terreno alla ricerca di investitori potenzialmente interessati.

Continua dopo la pubblicità...

Pur avendo conquistato una certa notorietà, Opera non sarebbe mai riuscita a trovare delle soluzioni adeguate con le quali monetizzare le proprie applicazioni. a ciò si aggiunga un mercato della navigazione Internet nel quale il browser scandinavo ha dovuto confrontarsi con alternative supportate da aziende senza problemi di capitali come Mountain View, Redmond o Cupertino.

Numerose funzionalità presenti in soluzioni come Firefox, Google Chrome o Internet Explorer sono state proposte in anticipo dai developers di Opera, un progetto che ha spesso suscitato l'approvazione degli operatori di settore pur non riuscendo mai a conquistare una quota sufficientemente rilevante nel proprio mercato di riferimento.

Secondo indiscrezioni provenenti da ambienti finanziari, la cessione del gruppo sarebbe avvenuta in condizioni particolarmente vantaggiose per Opera, gli acquirenti cinesi avrebbero infatti proposto una cifra superiore di circa il 53% rispetto alla reale quotazione della nuova controllata. Per Opera la sopravvivenza dovrebbe essere quindi garantita.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.