Pagamenti in-App anche su Instagram

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTroppe tasse, Amazon lascia Seattle?
  • SuccessivoApple Developer Academy: a Napoli un bando per 400 posti
Pagamenti in-App anche su Instagram

Gli sviluppatori di Instagram avrebbero dato il via ad una sperimentazione finalizzata ad introdurre il supporto per i pagamenti in-App all'interno della piattaforma. Ad oggi il test coinvolgerebbe soltanto un ristretto gruppo di utilizzatori ma alcune testate online, tra cui TechCrunch, sarebbero già riuscite a carpire alcuni dettagli dell'operazione.

Il sistema dovrebbe funzionare in modo molto semplice: agli utenti verrebbe data la possibilità di registrare un numero di carta di credito e di attivare un PIN per la conferma delle transazioni. Fatto questo si potrà procedere con gli acquisti attingendo direttamente dai prodotti e dai servizi proposti dagli inserzionisti.

Continua dopo la pubblicità...

Si tratterebbe di una funzionalità pensata appositamente per le aziende che utilizzano Instagram come una vetrina per le proprie proposte commerciali, ad oggi le prime attività coinvolte nell'iniziativa opererebbero tramite la prenotazione di servizi, come per esempio centri termali, strutture ricettive e ristoranti.

Parliamo quindi di una nuova feature da associare a quelle già disponibili per i cosiddetti "profili aziendali". A tal proposito andrebbe ricordato che i responsabili di Menlo Park avevano programmato di includere il supporto ai pagamenti online entro la fine dello scorso anno, evidentemente la sua implementazione ha richiesto tempistiche più ampie.

Ad oggi le aziende che sfruttano l'applicazione di Menlo Park per la pubblicità sono tantissime e molte di esse potrebbero essere interessate all'utilizzo di Instagram come piattaforma per l'e-commerce. Si ricorda però che la fase di test potrebbe essere ancora lunga e non è detto che la sua fine debba portare necessariamente ad un roll-out.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.