PayPal su Pebble e Windows 8.1

PayPal su Pebble e Windows 8.1

Gli sviluppatori del colosso dei pagamenti online PayPal hanno reso disponibile la versione della loro App per lo smartwatch Pebble; attraverso di essa gli utilizzatori potranno effettuare check-in e pagare tramite il noto dispositivo; nel contempo sarebbe stato ufficializzato l'arrivo del servizio scanner PayPal Here anche su Windows 8.1, ma non prima del prossimo anno.

Lo sforzo dei coders della società controllata da Ebay è stato encomiabile dal punto di vista del supporto multipiattaformo, della App per PayPal esistono infatti tantissime versioni, da quella per iOS a quella per il Windows Phone di Redmond, da quella per la versione tradizionale del Robottino Verde a quella per la variante Android Wear dedicata alla tecnologia indossabile.

Continua dopo la pubblicità...

Ora, Pebble non sarà di certo paragonabile all'Apple Watch, primo smartphone realizzato dalla Casa di Cupertino che tra l'altro fino ad ora hanno potuto testare in pochissimi, ma si tratta comunque di uno smartwatch di grande successo e di un progetto nato grazie al crowdfunding di Kickstarter senza la disponibilità di grandi risorse in fase iniziale.

In sostanza Pebble consentirà di eseguire un check-in negli esecizi e di pagare i beni che si desidera acquistare attraverso un codice per il pagamento che verrà generato in maniera totalmente automatica; nei negozi che supportano il getway fornito da PayPal l'aplicazioni potrà comunicare direttamente con il POS del commerciante.

Per quanto riguarda il dongle per la lettura della bande magnetiche della carte di credito PayPal Here, il suo porting sui sistemi operativi Windows dovrebbe iniziare tra i mesi di gennaio e febbraio del prossimo anno con l'invio ai tester selezionati dello scanner e di una release sperimentale dell'applicazione per Windows 8.1, alla quale dovrebbe aggiungersi poi quella per Windows Phone 8.1.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.