PayPal: più Web, più affari delle PMI

PayPal: più Web, più affari delle PMI

Una recente rilevazione svolta dal colosso dei pagamenti digitali PayPal evidenzierebbe come il Web stia permettendo alle piccole e medie imprese di accrescere il proprio giro d'affari indipendentemente dalla sede operativa scelta. Lavorare in una grande città non sarebbe più un requisito necessario per incrementare il business.

La ricerca ha coinvolto più di 157 mila attività economiche distribuite nei 28 paesi dell'Unione Europea che hanno scelto di adottare PayPal. Stando ai dati raccolti, in un mercato come quello italiano le aziende rurali sarebbero riuscite ad aumentare il proprio fatturato dell'11.4% tra il 2016 e il 2017 grazie all'utilizzo del commercio elettronico.

Continua dopo la pubblicità...

L'incremento registrato sarebbe quindi di poco inferiore a quello generato dalle realtà imprenditoriali concentrate nelle aree urbane della Penisola con un +12.8%. Risultati molto simili sarebbero stati prodotti anche in altri stati UE tra cui l'Austria (con una performance del +18.7%) e la Germania (con una crescita pari a 16.8 punti percentuali).

La possibilità di operare online starebbe favorendo anche le esportazioni al di fuori del contesto comunitario. Da questo punto di vista è utile tornare nuovamente al dato italiano per il quale, nel periodo considerato, le aziende nostrane avrebbero sviluppato un volume di pagamenti pari al 40.7% a favore del commercio extra UE.

Tale andamento starebbe influendo positivamente anche sul mercato del lavoro. Secondo lo studio di PayPal, le PMI europee (cioè quasi il 99% delle attività economiche del Vecchio Continente) impiegherebbero non meno di 2/3 degli attuali occupati, questo grazie alla creazione dell'85% dei nuovi posti di lavoro nel corso dell'ultimo quinquennio.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.