PC: vendite stabili, ricavi in flessione

PC: vendite stabili, ricavi in flessione

Il gruppo Hexus ha recentemente pubblicato un report sulle vendite dei PC nel Vecchio Continente; i dati mostrano come in Europa esistano tendenze diverse a seconda dell'emisfero considerato, il mercato dei paesi dell'Est appare infatti ancora molto appannato.

Nel complesso, le cifre parlano di un calo veramente pesante del -39,5% del fatturato, paesi come la Russia, l'Ucraina e la Romania, dove fino a poco tempo fa il mercato era in piena crescita, assistono ora ad una preoccupande flessione per quanto riguarda i ricavi dalla vendita di Personal Computer.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda i dati relativi all'Europa Occidentale, il calo è invece molto più contenuto con un -2,5%; il report però non distingue le vendite dei desktop da quelle dei notebook e dei netbook, gli ultimi due infatti stanno riscuotendo un successo nettamente maggiore rispetto ai primi.

Il dato curioso sta nel fatto che se da una parte le vendite sono rimaste numericamente stabili rispetto al 2008, dall'altra i fatturati si sono sgonfiati vertiginosamente; questo perché notebook e netbook (in particolare i secondi) costano generalmente meno dei desktop.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.