La PEC e i vantaggi per il Sistema Paese

La PEC e i vantaggi per il Sistema Paese

Aruba, uno dei più importanti provider di Web hosting italiani, ha fornito un'analisi degli ultimi dati messi a disposizione da AgID (Agenzia per l'Italia Digitale) riguardo all'impiego della PEC (Posta Elettronica Certificata) nella Penisola. Nel periodo di riferimento per lo studio, maggio-giugno 2020, il numero complessivo di caselle attivate sarebbe arrivato a quota 11.486.460.

Come sottolineato dagli analisti, tradizionalmente il bimestre considerato è sempre stato un periodo di stallo per l'utilizzo della PEC, mentre durante l'anno corrente si sarebbe verificato un vero e proprio balzo in avanti per le attivazioni con ben 193.374 nuove caselle PEC e circa 35 milioni di messaggi scambiati in più rispetto ai due mesi precedenti.

Continua dopo la pubblicità...

Un report di IDC, promosso da Aruba, InfoCert e Trust Technologies, evidenzierebbe come in termini economici e di valore medio i benefici della PEC per il Sistema Paese sarebbero misurabili in 2.2 miliardi di euro sul mercato italiano nel periodo compreso tra il 2008 e il 2019. Tale cifra dovrebbe crescere di altri 1.8 miliardi nel biennio compreso tra il 2020 e il 2022.

La Posta Elettronica Certificata è green

Per quanto riguarda i vantaggi per l'ambiente, la PEC avrebbe consentito un risparmio di 78 mila tonnellate di CO2 nello scorso anno e si dovrebbe arrivare a 120 mila tonnellate entro il 2022. Nello stesso modo la diminuzione degli spostamenti per raggiungere fisicamente l'ufficio postale avrebbe fatto risparmiare 253 milioni di km nel 2019 che potrebbero diventare 391 milioni nel 2022.

Da segnalare che l'archiviazione digitale della corrispondenza avrebbe consentito di liberare più di 1.3 milioni di mq di spazi per giacenza e conservazione nel 2019 con una crescita prevista fino a 1.6 milioni di mq nel 2022. Riguardo infine ai tempi d'attesa, il risparmio dovuto alla PEC sarebbe stato di 2.150 anni-uomo nel 2019 e dovrebbe diventare pari a 3.234 anni-uomo nel 2022.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.