Primi problemi per la Google Tv

Primi problemi per la Google Tv

La Google Tv è praticamente già una realtà e alcune case produttrici hanno già realizzato dei modelli di televisori in grado di supportarla, ora c'è un solo "piccolo" problema che potrebbe ostacolarne la diffusione: la mancanza di programmi da trasmettere.

La Fox del magnate australiano Rupert Murdoch ha recentemente negato l'accesso al suo palinsesto al nuovo servizio di Mountain View, il suo "no" potrebbe essere soltanto il primo di una serie di dinieghi che trasformerebbero la Google Tv in una scatola priva di contenuti.

Se da una parte non stupisce il rifiuto da parte della Fox, Rupert Murdoch è in contrasto con Mountain View dai tempi della nota diatriba per Google News, dall'altra un'iniziativa analoga da parte di CBS, ABC ed NBC potrebbe lasciare la Google Tv senza nulla da proporre al proprio pubblico.

Il nuovo servizio di Mountan View sembra essere visto più come un concorrente che come un alleato dai più importanti palinsesti degli Stati Uniti, mentre è visto come un'occasione per nuovi affari dalle case produttrici di televisori. Esigenze commerciali inconciliabili?

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.