Samsung compra LoopPay contro Apple Pay

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl ritorno della penale per cambio operatore
  • SuccessivoFacebook viola le normative sulla privacy?

Il colosso sudcoreano Samsung avrebbe deciso di prendere il controllo del provider di servizi per i pagamenti in mobilità chiamato LoopPay; la notizia dell'acquisizione sarebbe stata praticamente confermata, ma per il momento non sarebbe disponibile alcuna anticipazione riguardante quella che potrebbe essere stata la cifra pagata dal gruppo asiatico.

In pratica d'ora in poi gli sviluppatori di LoopPay dovrebbero collaborare con quelli della Samsung sotto la stessa proprietà, ma sembrerebbe che le due aziende abbiano dato vita ad una partnership in corso già da tempo, motivo per il quale gli strumenti della società ceduta dovrebbero esordire sul Samsung Galaxy S6 domenica 1 marzo in occasione del World Mobile Congress 2015.

Continua dopo la pubblicità...

Durante la sua breve storia iniziata nel 2012, la LoopPay ha realizzato un dispositivo che potrà essere collegato al proprio smartphone rendendo così possibili i pagamenti, tra le sue altre creazioni commerciali vi sarebbe anche una cover per i cellulari in grado di ricaricare i telefoni e di collegarsi con i lettori delle carte di credito.

Uno dei grandi vantaggi derivanti dall'utilizzo della piattaforma di LoopPay dovrebbe essere l'alto livello di compatibilità garantito dalle tecnologie sviluppate, esse infatti potrebbero funzionare senza particolari difficoltà su circa il 90% dei tutti i lettori di carte di credito (i POS, Point of Sale) attualmente installati nei negozi degli esercenti.

Garantito anche il supporto per NFC (Near Field Communications) nelle comunicazioni a cortissimo raggio che è sostanzialmente lo stesso sistema utilizzato da Apple Pay, LoopPay offrirebbe però anche un servizio addizionale per la gestione delle carte regalo e delle carte fedeltà che per ora mancherebbe nell'alternatva della Mela Morsicata.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.