SIAE: tutelare il copyright con la Blockchain e il 5G

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAlphabet (Google) verso i 1.000 miliardi di valore
  • SuccessivoItalia 2025: aperta la consultazione pubblica
SIAE: tutelare il copyright con la Blockchain e il 5G

Tra i progetti che verranno finanziati ve n'è anche uno che porta la firma della SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) a favore della quale verranno destinati fondi per un totale di 4 milioni di euro da utilizzare per la realizzazione di una piattaforma con cui tutelare i copyright sfruttando le tecnologie distribuite e le connessioni veloci in 5G.

Il progetto della SIAE mira innanzitutto ad adottare le tecnologie basate sulla Blockchain per creare un registro decentralizzato degli aventi diritto, quest'ultimo consentirà di identificare univocamente i titolari dei diritti d'autore. Tale meccanismo di certificazione permetterà in seguito di implementare un sistema con cui gestire automaticamente i flussi finanziari tra fruitori e detentori dei diritti.

Continua dopo la pubblicità...

I protocolli informatici previsti verranno sviluppati interamente su rete 5G, se tutto dovesse andare come previsto il primo effetto dell'iniziativa sarà quello di favorire la monetizzazione derivante dall'utilizzo lecito delle creatività, in secondo luogo dovrebbe essere creato un nuovo modello gestionale esportabile anche a livello internazionale.

A completare la graduatoria dei progetti finanziati vi sono poi Catanzaro 4.0 (turismo innovativo), Smart Ivrea project di AGID (gestione delle comunità intelligenti), 5G applicato alla mobilità e al servizio idrico (Università di Cagliari), Smart Urban Mobility Management (Università degli studi di Cassino) e Blockchain and Artificial Intelligence for Ubiquitous computing via 5G (Politecnico di Bari).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.