Sottotitoli automatici su Instagram

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSamsung sotto attacco informatico: trafugati 190GB di dati sensibili
  • SuccessivoWindows 11: le formattazioni sono incomplete
Sottotitoli automatici su Instagram

Da tempo Instagram (proprietà di Meta) non è più un social network basato soltanto sui selfie e offre ormai una grande quantità di contenuti video, per facilitare la fruizione di questi ultimi rendendoli più accessibili la piattaforma ha deciso nelle scorse ore di introdurre una nuova funzionalità per la generazione automatica dei sottotitoli.

Grazie all'AI i video di Instagram potranno essere accompagnati da sottotitoli in 17 lingue

Per il momento il sistema supporta oltre all'Inglese altre 16 lingue tra cui anche Francese, Tedesco, Spagnolo, Russo, Vietnamita, Thailandese, Portoghese, Arabo, Giapponese e Italiano. In questo modo centinaia di milioni di utenti potranno leggere i sottotitoli creati direttamente da Instagram a corredo dei filmati dei loro influencer preferiti.

La generazione dei sottotitoli avviene grazie ad un algoritmo di Intelligenza Artificiale, un po' come già accade con altri servizi per lo streaming video come YouTube, questo significa che almeno in fase iniziale i testi prodotti potrebbero presentare degli errori e il sistema imparerà con il tempo ad identificare le parole pronunciate con maggiore precisione.

Gli utenti che si avvantaggeranno maggiormente di questa novità saranno sicuramente quelli che devono confrontarsi con problemi uditivi, si tratta però di una funzionalità utile anche per tutti coloro che si trovano in situazioni in cui si desidera guardare un video, non si hanno a disposizione le cuffie e si vuole capire cosa viene detto dai suoi protagonisti.

I sottotitoli automatici erano già disponibili da tempo sul social network TikTok che è sicuramente il principale concorrente di Instagram, la compagnia capitanata da Mark Zuckerberg non poteva quindi ignorare il suo ritardo rispetto al competitor di ByteDance. L'aggiornamento all'ultima versione dovrebbe essere disponibile per tutti nelle prossime ore.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti