Telegram: arrivano i canali premium

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Telegram: arrivano i canali premium

Nel corso degli ultimi mesi Telegram ha visto crescere notevolmente la platea dei propri utilizzatori, anche grazie alle perplessità suscitate dalle modifiche alle policy sulla riservatezza di realtà concorrenti come WhatsApp. Pavel Durov e soci hanno quindi deciso di approfittare del momento favorevole per incrementare la monetizzazione.

Tra le iniziative più interessanti vi è per esempio quella che permette agli inserzionisti di posizionare il proprio advertising all'interno dei canali che contano più frequentatori, ma la vera e propria rivoluzione dovrebbe arrivare nel prossimo futuro con l'introduzione di una versione premium dell'applicazione che sarà fruibile a pagamento.

Come specificato dallo stesso fondatore del progetto, i prezzi degli abbonamenti saranno estremamente contenuti. Se tutto dovesse andare come previsto le tariffe per i sottoscrittori dovrebbero essere comunicate entro la fine del mese in contemporanea con il lancio ufficiale della nuova formula, al momento però non sarebbero disponibili ulteriori dettagli.

I messaggi pubblicitari non verranno inseriti nelle chat

Sempre secondo indiscrezioni i titolari dei canali a pagamento dovrebbero avere anche la possibilità di scegliere se rendere visibili o meno gli annunci pubblicitari, in ogni caso sarebbe stato già confermato che Telegram non estenderà mai la pubblicazione dell'advertising alle chat individuali o di gruppo così come a quelle private.

Durov avrebbe dichiarato di comprendere coloro che hanno criticato l'arrivo della pubblicità su Telegram, l'applicazione però si basa oggi su un'infrastruttura molto complessa e in grado di gestire il traffico prodotto da centinaia di milioni di iscritti. L'unico modo di garantire un servizio adeguato è quindi quello di estendere il giro d'affari grazie agli inserzionisti.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti