WhatsApp: niente restrizioni per chi non accetta le nuove policy

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAmazon Connect diventa una compagnia telefonica?
  • SuccessivoHave I Been Pwned: il codice è su GitHub
WhatsApp: niente restrizioni per chi non accetta le nuove policy

Chi non dovesse accettare le nuove policy di WhatsApp riguardo al trattamento dei dati personali entrate in vigore lo scorso 15 maggio non subirà alcuna penalizzazione e potrà continuare ad utilizzare l'applicazione come sempre, a confermarlo sarebbero stati gli stessi responsabili della piattaforma che fa parte del gruppo Facebook.

I vertici del gruppo avrebbero specificato che tale dietrofront sarebbe stato motivato da alcuni confronti avuti con le Authority per la privacy dei Paesi coinvolti e con esperti in materia, un riesame delle proprie posizioni che avrebbe portato l'azienda a non introdurre delle limitazioni che per diversi motivi si sarebbero potute rivelare controproducenti.

Evidentemente WhatsApp ha tenuto conto da una parte delle perplessità espresse da alcuni garanti nazionali, quello italiano e quello tedesco in primis, dall'altra ha guardato con preoccupazione il numero sempre crescente di iscritti raccolti da soluzioni alternative come Signal e Telegram considerate più rispettose dal punto di vista della riservatezza.

A tal proposito si ricorda che inizialmente l'applicazione aveva previsto di introdurre pesanti restrizioni per coloro che non avessero accettato le nuove regole, come per esempio l'impossibilità di rispondere alle chat vocali e alle videochat così come di consultare l'elenco delle conversazioni. In un secondo momento gli account sarebbero diventati inattivi.

Continua dopo la pubblicità...

WhatsApp è oggi un vero e proprio standard per le comunicazioni via smartphone, questo grazie ad un'utenza che conta oltre 2 miliardi di iscritti in ben 180 Paesi. Ogni giorno la piattaforma gestirebbe decine di miliardi di messaggi molti dei quali veicolati anche in ambito professionale grazie al servizio WhatsApp Business pensato per le imprese.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.