Time Warner punta sulla ADSL a consumo!

Time Warner Cable ha deciso di sperimentare in alcune zone del Texas dei nuovi piani tariffari per la connessione a banda larga basati sul consumo e pagati Gb per Gb; insomma niente più connessioni flat.

Secondo i manager dell'azienda la soluzione dovrebbe essere proficua ed eviterebbe che gli utenti più accaniti dei programmi di file sharing si accaparrino la maggior parte della banda disponibile rendendo difficile la vita dell'ISP.

Continua dopo la pubblicità...

Alcuni maligni sostengono che le motivazioni alla base della decisione non stiano nel consumo di banda, ma nella volontà di limitare il P2P in favore della Tv via cavo a pagamento che rappresenta uno dei core business della Warner.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.