Twitter acquisisce Revenue per la gestione delle newsletter

 Twitter acquisisce Revenue per la gestione delle newsletter

Twitter ha recentemente confermato l'acquisizione di Revenue, un servizio appositamente concepito per la gestione delle newsletter che si presenta come alternativa a piattaforme più note come Mailchimp, TinyLetter, Buttondown e Substack. L'operazione dovrebbe essere finalizza alla creazione di un canale mail dedicato alle testate giornalistiche.

L'ingresso di Revenue nella grande famiglia del Sito Cinguettante ha già avuto i primi effetti per Revenue che fino ad ora era stato fornito sia tramite una formula free che attraverso una versione Pro con funzionalità addizionali a pagamento. Anche le feature di quest'ultima verranno messe a disposizione gratuitamente e potranno essere utilizzate da chiunque ne avesse la necessità.

Nel momento in cui viene scritta questa news Twitter e Revenue sono ancora due realtà indipendenti, è comunque molto probabile che nel corso delle prossime settimane le newsletter verranno integrate direttamente nel social network permettendo agli utenti di iscriversi e di ricevere periodicamente messaggi di posta elettronica contenenti gli aggiornamenti desiderati.

Twitter vuole inserirsi nel settore dell'editoria

Quanto è costato il passaggio di proprietà di Revenue? Impossibile rispondere a questa domanda perché Jack Dorsey e soci avrebbero deciso di non rendere nota la cifra, appare però chiaro come Twitter abbia intenzione di arricchire il proprio modello di business inserendo in esso servizi dedicati a professionisti e aziende, in particolare del comparto editoriale.

Continua dopo la pubblicità...

Tra le altre acquisizioni di Twitter è possibile ricordare quelle di Chroma Labs, realtà specializzata nella creazione di storie tramite l'editing di foto e filmati, Squad, azienda attiva nel settore delle videochat e FABULA AI, una società che implementa algoritmi di machine learning con cui combattere il fenomeno delle fake news su Internet.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.