Facebook News anche in Europa

Facebook News anche in Europa

Facebook News, la piattaforma di Menlo Park dedicata all'informazione di qualità, arriva anche in Europa e più precisamente nel Regno Unito. Questo significa che anche gli editori britannici, in previsione di estendere l'iniziativa a tutto il Vecchio Continente, potranno ricevere un riconoscimento economico da Mark Zuckerberg e soci in cambio dei propri contenuti.

Facebook News, che è sostanzialmente una sezione del social network pensata per contrastare la diffusione delle fake news e dei titoli clickbait, è già operativa negli Stati Uniti dove ha iniziato le pubblicazioni in giugno. Il suo sbarco in terra europea è probabilmente dovuto alla necessità di contrastare iniziative simili di altri competitor a livello internazionale.

Il progetto del Sito in Blue rappresenta infatti un'alternativa ad Apple News che però segue un altro modello di business e nasce molto lontana dal contesto dei social network pur retribuendo anch'essa i produttori di news che offrono la propria collaborazione. Al gruppo si aggiunga anche Google News che in alcuni Paesi come la Francia avrebbe deciso di adeguarsi alle richieste degli editori.

Come sottolineato dai portavoce di Menlo Park, Facebook News godrà di un investimento pluriennale finalizzato a offrire nuove occasioni di visibilità per l'editoria tradizionale. Almeno teoricamente (ed è tutto da dimostrare) quest'ultima dovrebbe essere in grado di produrre articoli più autorevoli e veritieri rispetto a quelli di blogger e giornalisti improvvisati.

Continua dopo la pubblicità...

Tra i gruppi britannici che metteranno a disposizione i propri contenuti per Facebook News vi dovrebbero essere il Financial Times, The Economist, Guardian Media Group, Sky News e il Telegraph Media Group. Alcune testate, come per esempio CNBC, apriranno una "breccia" nel loro paywall per fornire alcuni articoli da destinare alla piattaforma.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.