UE: accertamenti fiscali per Amazon

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDiritto all'oblio: 6 mila richieste dall'Italia
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
UE: accertamenti fiscali per Amazon

L'Antitrust europeo avrebbe inviato di recente una richiesta ufficiale di chiarimenti sulla tassazione vigente nello stato del Lussemburgo, nazione dove il colosso del commercio elettronico Amazon ha attualmente la sua sede nel Vecchio Continente.

Secondo quanto riportato sulle colonne del Financial Times, il principale giornale economico-finanziario della Gran Bretagna che in questo caso avrebbe citato delle fonti anonime, tale richiesta sarebbe stata inviata direttamente alle autorità tributarie del Gran Ducato.

In pratica l'organo di controllo avrebbe l'esigenza di verificare che all'azienda capitanata da Jeff Bezos non venga riservata una forma di fiscalità di vantaggio che possa violare in qualche modo le attuali disposizioni della UE in tema di aiuti in ambito comunitario.

Da tempo l'Europa sarebbe impegnata in una vera e propria battaglia finalizzata a comprendere se l'ammontare di tasse pagate nelle casse del Vecchio Continente dai giganti di Internet sia da considerarsi proporzionato rispetto ai profitti generati da questi ultimi nei vari paesi membri.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.