USA: in calo gli iscritti su Facebook

USA: in calo gli iscritti su Facebook

Il social network più grande della Rete sogna di arrivare presto ad un miliardo di utenti, ma intanto comincia a manifestare i primi segni di rallentamento nella sua patria d'origine, gli Stati Uniti, dove avrebbe perso circa 6 milioni di utenti in un anno passando da 155,2 a 149,4 milioni di iscritti.

Non stupisce che la crescita di un "mondo virtuale" così tanto popolato possa manifestare degli stop di tanto in tanto, ma una perdita di queste dimensioni fino ad ora non era stata ancora registrata e tendenze simili sarebbero in atto anche in altri paesi.

Il Canada sarebbe infatti il secondo grande protagonista di questa fuoriuscita con una perdita di oltre 1,6 milioni di iscritti, anche il Regno Unito, la Norvegia e la Confederazione Russa avrebbero assistito ad una diminuzione degli iscritti su Facebook nell'ordine di circa 100 mila unità ciascuno.

Nel complesso Facebook sarebbe comunque in crescita a livello mondiale (+1.7%), questo grazie al contributo di utenti provenienti dai paesi in via di sviluppo; a diminuire, però, è il numero medio dei nuovi iscritti su base mensile passando da 20 milioni a poco meno di 14 milioni lo scorso aprile.

Nessun segno di debolezza, invece, in Italia dove Facebook continua ad essere il passatempo preferito di molti nostri connazionali.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.