Validation OS: Windows 11 in versione da riga di comando

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIn arrivo Snapchat Plus: versione a pagamento con funzionalità esclusive
  • SuccessivoUE: nuove regole contro le fake news
Validation OS: Windows 11 in versione da riga di comando

Validation OS è una nuova versione del sistema operativo Windows 11 dedicata in particolare agli sviluppatori e alle case produttrici di PC, basato interamente sulle istruzioni da linea di comando esso consente appunto di effettuare procedure di validazione su applicazioni e driver per verificarne il corretto funzionamento nell'ecosistema di Microsoft.

Una piattaforma pensata per gli addetti ai lavori

La piattaforma può essere quindi utilizzata per operazioni di diagnostica all'interno di un ambiente alleggerito da molti dei processi e delle funzionalità visuali che caratterizzano le versioni standard di Windows 11. In questo modo sarà più semplice individuare eventuali incompatibilità tra software e applicazioni prima della fase di produzione.

Nel sistema possono essere installati alcuni strumenti che permettono di facilitare i test e il debug, come per esempio .NET Framework 4.5 o PowerShell 5.0. Stesso discorso per quanto riguarda le applicazioni di tipo Win32, i driver e le funzionalità per la connettività. Manca però almeno per il momento il supporto per le tastiere con layout in lingua italiana.

Mettersi alla prova con validation OS

Chi per il proprio lavoro o per semplice curiosità volesse mettere alla prova le potenzialità di Validation OS può visitare la pagina dedicata del sito ufficiale di Microsoft da cui è possibile scaricare l'immagine ISO del progetto, il sistema è inoltre bootable direttamente da un supporto di memoria USB o da un hard drive contenente l'immagine.

Facilmente personalizzabile in base alle proprie esigenze di sviluppo, Validation OS non è certo una piattaforma pensata per l'utenza consumer ma è comunque compatibile con tutte le architetture AMD64 o ARM64. Il suo uso è particolarmente consigliato quando si devono eseguire dei test su componenti hardware rilasciate di recente.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti