Windows 10 manda gli aggiornamenti in pausa

Windows 10 manda gli aggiornamenti in pausa

Presto il sistema operativo Windows 10 potrebbe integrare un nuovo sistema di gestione degli aggiornamenti grazie al quale gli utenti potranno riprendere un aggiornamento nel caso in cui il download dei package dovesse essere interrotto. Si tratta di una novità particolarmente interessante data la dimensione dei file per gli upgrade.

Quando si scarica un pacchetto per l'aggiornamento può capitare che la procedura venga interrotta a causa di un down della connessione o di un qualsiasi altro problema che determini l'interruzione del collegamento alla Rete. Fino ad oggi un evento del genere obbliga a ripetere il download dall'inizio, perdendo tutto il tempo trascorso in precedenza.

In futuro invece la piattaforma dovrebbe permettere di riprendere i download operati tramite Windows Update dal punto in cui sono stati interrotti. In sostanza un eventuale arresto in fase di scaricamento verrà considerato come una semplice pausa e l'attesa per ricevere l'intero package risulterà molto più breve.

In realtà ad oggi mancherebbe ancora una conferma ufficiale da parte della Casa di Redmond, ma tale funzionalità sarebbe stata già anticipata al pubblico da Dona Sarkar, responsabile del programma Windows Insider presso Microsoft, durante una recente intervista rilasciata ai blogger di Windows Central.

Continua dopo la pubblicità...

E' possibile che tale novità possa rappresentare uno dei punti di forza di Redstone 5, aggiornamento cumulativo di Windows 10 che dovrebbe essere rilasciato entro il prossimo autunno. Se così fosse tale feature potrebbe migliorare ulteriormente il sistema basato sulla Unified Update Platform che ha già reso gli upgrade della piattaforma molto più leggeri.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.