Zuckerberg: il metaverso cambierà le nostre vite

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle Analytics è "illegale" in Italia. Decisione shock del garante della Privacy!
  • SuccessivoTelegram Premium: 5.99 euro al mese in Italia
Zuckerberg: il metaverso cambierà le nostre vite

Project Cambria è il nome di un progetto di Meta che dovrebbe portare alla realizzazione del primo visore appositamente pensato per il metaverso. A presentare l'iniziativa è stato lo stesso Mark Zuckerberg che ha voluto anticipare i primi risultati del lavoro dei Reality Labs, dove si studia una realtà virtuale che gli utenti potranno percepire come reale.

A parere del creatore di Facebook, che lo scorso ottobre ha cambiato il nome della sua azienda in Meta proprio per sottolinearne il nuovo corso, il metaverso è destinato a modificare per sempre le nostre vite, questo perché esso proporrà un nuovo modo di interagire e relazionarsi con gli altri grazie alla possibilità di impersonare degli avatar.

Attualmente sono in preparazione tre differenti visori, il primo prende il nome di Butterscotch. Per dare un'idea della risoluzione disponibile basti pensare che grazie ad esso si potrebbe effettuare un visita oculistica e leggere una tabella fino ad arrivare ai 10 decimi. Holocake 2 si propone invece come un device in grado di supportare qualsiasi tipo di videogame.

Holocake 2 non è però un dispositivo per tutti, molto sottile esso sfrutta infatti dei laser il cui costo è ancora molto elevato. Mirror Lake, l'ultimo visore in fase di implementazione, riesce invece a integrare anche le tecnologie di Holocake 2 e si presenta come un paio di occhiali da sci il cui form factor ricorda altri progetti di Meta per la Realtà Aumentata.

Tutti e tre i device verranno messi alla prova in modo da capire se sono in grado di superare il test visivo di Turing, si potrà così confrontare la visualizzazione di un ambiente virtuale con quella di un contesto reale. Una volta che il metaverso diventerà indistinguibile dalla realtà i mondi digitali saranno adatti alla diffusione tra il grande pubblico.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti