30 anni di Windows

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
30 anni di Windows

La prima versione del sistema operativo della Casa di Redmond è stata rilasciata il 20 novembre del 1985, ciò significa che questa piattaforma, rigeneratasi nel tempo grazie ai diversi aggiornamenti operati dal produttore californiano, ha compiuto in suoi (primi) 30 anni di vita. Windows è oggi, come da paracchio tempo, l'OS più diffuso al Mondo.

La data precedentemente citata dovrebbe fare però riferimento all'esordio di Windows come prodotto software distribuito sul mercato, questo per via del fatto che Bill Gates, fondatore ed ex CEO della Microsoft oggi in pensione, aveva annunciato che la sua azienda era al lavoro sul codice sorgente del sistema operativo già circa due anni prima.

Contrariamente a quanto farebbero pensare gli esiti conseguiti dal progetto, inizialmente la risposta del pubblico alla versione di debutto della piattaforma non sarebbe stata particolarmente entusiastica; infatti nel complesso l'OS sarebbe stato venduto in circa mezzo milione di copie, poche anche considerando il livello di informatizzazione di allora.

Prima che Windows potesse essere definito effettivamente un successo si dovette attendere fino agli anni '90, quando il sistema operativo arrivò alla sua terza generazione. A quel punto il progetto di Gates e soci cominciò ad affermarsi in modo inarrestabile fino a diventare uno standard con la sua interfaccia "a finestre".

Windows 3.11, noto a suo tempo anche come "Windows for Workgroups", dovette la propria affermazione commerciale soprattutto al fatto che riuscì ad incontrare il favore dell'ecosistema aziendale, l'estensione del suo impiego all'ambito domestico fu alla fine la logica conseguenza della sua consacrazione nelle realtà enterprise.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti