31 miliardi di dollari per il Cloud

31 miliardi di dollari per il Cloud

Secondo una recente rilevazione svolta dai ricercatori di Canalys, gli investimenti dedicati al Cloud sarebbero aumentati del 34% su base annua nel corso del primo trimestre del 2020. Il giro d'affari del settore si sarebbe attestato quindi intorno ai 31 miliardi di dollari, anche per via delle nuove esigenze createsi in seguito all'emergenza Coronavirus (SARS-CoV-2).

Le spese che avrebbero registrato la maggior crescita sarebbero state quelle per i servizi dedicati al mercato consumer, all'e-commerce e agli strumenti per lo sviluppo da remoto in ambito collaborativo, a tal proposito è utile ricordare quanto nel corso delle ultime settimane sia cresciuta la domanda di accesso alle piattaforme per lo smart working e il telelavoro.

Continua dopo la pubblicità...

I soggetti dominanti di questo comparto sarebbero comunque rimasti gli stessi con AWS (Amazon Web Services) in prima posizione, un market share a livello mondiale pari a 32 punti percentuali e un incremento del 33% nel periodo considerato. Seguirebbero Microsoft Azure con una quota di mercato del 17% (+59%) e la Google Cloud Platform con il 6% a pari merito con Alibaba Cloud.

Gli esempi di Mountain View e Alibaba sono particolarmente interessanti perché si tratta di due servizi dimostratisi in grado di adattarsi alla nuova contingenza: Big G grazie alle sue applicazioni per l'healthcare e la PA, Alibaba attraverso le sue soluzioni per lo smart working che hanno sostenuto la produttività cinese permettendo di contenere, nel contempo, la pandemia in corso.

Le notizie per il Cloud sono quindi buone ma non tutte positive, tra gli effetti del lockdown vi sarebbe stato infatti anche quello di disincentivare la migrazione dalle infrastrutture on-premises da parte delle grandi aziende, è comunque probabile che tale rallentamento sia stato motivato dalla necessità di riorganizzare i piani industriali in un momento di incertezza.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.