Amazon: 700 milioni contro i prodotti contraffatti

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUSA: quando i chipset non bastano
  • SuccessivoWhatsApp: un reminder sulla privacy dopo il 15 maggio
Amazon: 700 milioni contro i prodotti contraffatti

Uno dei problemi che affliggono maggiormente le piattaforme di e-commerce, soprattutto quando ospitano anche venditori partner, è quello della contraffazione. A parte le possibile complicazioni legali di questo fenomeno deve essere considerato anche il possibile danno d'immagine derivante dalla vendita di prodotti non originali ma proposti come tali.

Quanto spende una realtà delle dimensioni di Amazon per combattere l'industria del "falso"? Secondo i dati riportati in un report pubblicato nelle scorse ore dalla stessa compagnia di Jeff Bezos ben 700 milioni di dollari soltanto nel corso dell'ultimo anno, andrebbero contati inoltre circa 10 mila dipendenti appositamente formati per combattere la diffusione dei prodotti contraffatti.

Amazon è molto dura nel difendere i suoi utenti dalla contraffazione

Stando a quanto riportato dal vicepresidente Dharmesh Mehta, diversi controlli verrebbero effettuati in modo completamente automatizzato tramite dei sistemi basati sul Machine Learning che consentono di distinguere i partner affidabili da quelli che potrebbero tentare di vendere articoli non conformi, falsificare marchi e danneggiare i brand coinvolti.

Utilizzando anche queste soluzioni il gruppo di Seattle sarebbe riuscito a sbarrare la strada a non meno di 10 miliardi di annunci sospetti, nello stesso modo sarebbero stati bloccati sul nascere circa 6 milioni di tentativi di attivare account per la vendita. Da segnalare anche l'individuazione di 2 milioni di ordini mai eseguiti perché contenenti prodotti contraffatti.

Continua dopo la pubblicità...

A tal proposito è utile ricordare quanto la politica di Amazon sia abbastanza impietosa nei confronti di questo tipo di articoli, una volta intercettato un prodotto fasullo esso viene semplicemente distrutto in modo che non possa essere rivenduto. I casi più gravi vengono comunicati alle autorità competenti da un'apposita divisione creata all'interno della società.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.