Anche Twitter vuole il suo Instagram

Anche Twitter vuole il suo Instagram

Mesi fa Facebook aveva reso noto di aver fatta sua l'applicazione Instagram dovenuta ormai uno standard per l'applicazione di filtri sulle immagini scattate con i dispositivi mobili; un acquisto che ha messo nelle mani di Menlo Park uno strumento sociale determinante per la generazione del traffico sulla sua piattaforma.

Twitter vuole il suo Instagram

Per non rimanere un passo indietro rispetto al suo concorrente diretto, Twitter avrebbe già dato ai suoi sviluppatori il compito di sviluppare dei filtri grazie ai quali gli utilizzaori potranno alterare le fotografie scattate per poi metterle in condivisione tramite il servizio.

Curiosamente, Twitter dovrà colmare un ritardo accumulato proprio nel suo settore di riferimento, se infatti il Sito in Blue nacque originariamente per essere utilizzato da Pc per poi trovare diffusione anche sul mobile, Twitter è stato concepito sin dall'inizio per l'utilizzo su smartphone.

Dalle indiscrezioni attualmente disponibili, sembrerebbe che per dotarsi di queste funzionalità i vertici di Twitter non avrebbero alcuna intenzione di effettuare un investimento paragonabile a quello di Facebook su Instagram, la sua soluzione dovrebbe essere infatti "creata in casa" senza l'acquisizione di una startup.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.