Android: le app gratuite prosciugano la batteria

Android: le app gratuite prosciugano la batteria

Secondo una recente rilevazione svolta dalla Purdue University per conto della Casa di Redmond, la visualizzazione della pubblicità inciderebbe pesantemente sul livello di autonomia dei dispositivi mobili; ben il 75% della capacità delle batterie verrebbe sacrificato per l'advertising.

Il problema riguarderebbe in particolare Android, si pensi per esempio che, dalle misurazioni effettuate, un gioco come Angry Birds richiederebbe soltanto il 30% dell'energia necessaria per il suo funzionamento, il resto dei consumi sarebbe dovuto invece ai banner in sovraimpressione.

Continua dopo la pubblicità...

Le conclusioni della ricerca sono lineari e facilmente intuibili: l'advertising consente di risparmiare su quanto dovuto per l'acquisto delle Apps, d'altra parte però finirebbe per pesare indirettamente sull'entità della bolletta del proprio fornitore di energia elettrica.

I test relativi alla rilevazione sono stati svolti su Android perché condotti utilizzando EProf, un'applicazione per ora disponibile soltanto per questo sistema operativo mobile, nel prossimo futuro essa dovrebbe essere disponibile anche per Windows Phone.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.