Attacco di Anonymous contro la NATO

Attacco di Anonymous contro la NATO

Secondo quanto comunicato tramite Twitter dagli stessi componenti della crew di hacktivisti Anonymous, i server della NATO sarebbero stati violati e nel corso delle prossime ore potrebbe comparire in Rete parte del materiale trafugato durante l'incursione.

Anonymous conferma attacco ai server della NATO

Se confermato, questo attacco potrebbe essere una risposta ai recenti arresti subiti da sospetti componenti del gruppo Anonymous dopo le indagini a livello internazionale che hanno portato all'identificazione di decine di sospetti appartenenti al gruppo tra USA e Vecchio Continente.

La crew avrebbe preso possesso di circa 1 Gb di documenti, alcuni di essi dovrebbero fare riferimento a tematiche particolarmente sensibili e non è escluso che Anonymous possa selezionare i contenuti da diffondere pubblicamente, anche per una semplice questione di auto-tutela.

Il livello dello scontro si starebbe, quindi, alzando pericolosamente: se la notizia dell'attacco e del suo successo fosse confermata, significherebbe che nessuno, neanche chi come la NATO ha militarmente in mano le sorti del Mondo, sarebbe oggi in grado di garantire la sicurezza dei propri sistemi informatici.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.