Più e-commerce per l'export italiano

Più e-commerce per l'export italiano

Secondo quanto riportato da "Italia nell'economia internazionale", studio condotto da Agenzia Ice, Università Bocconi, Politecnico di Milano, Prometeia, Fondazione Masi e ISTAT, il potenziale del commercio elettronico in Italia sarebbe ancora fortemente inespresso e tale fenomeno si rifletterebbe sull'andamento delle nostre esportazioni.

A causa dell'emergenza creatasi a seguito della pandemia di Coronavirus (Sars-Cov-2), entro la fine dell'anno corrente l'export italiano dovrebbe subire o una notevole flessione misurabile intorno al 12%, nel 2021 è prevista invece una ripresa non inferiore al 7.4% che dovrebbe entrare a regime con un incremento del 5.2% nel 2022.

Continua dopo la pubblicità...

L'andamento positivo dei prossimi anni potrebbe essere però ancora più sostenuto se le piccole e medie imprese della Penisola investissero sull'e-commerce, a tal proposito basterebbe tenere presente che attualmente soltanto il 10.2% delle aziende presenti nel Meridione avrebbe attivato un canale di vendita per l'esportazione oltre i confini nazionali.

Si calcola infatti che grazie alla Rete e a una maggiore visibilità all'estero gli operatori del Sud Italia potrebbero incrementare il proprio giro d'affari di circa 17 miliardi di euro, tale cifra è perfettamente plausibile considerando che il mercato di riferimento è composto da non meno di 1.45 miliardi di utenti. Ad oggi a livello mondiale l'e-commerce online crescerebbe di circa 9 punti percentuali anno su anno.

Il commercio elettronico presenta inoltre potenzialità rilevanti in un momento in cui l'export a livello internazionale starebbe subendo una delle frenate più brusche mai registrate dal secondo dopoguerra, non a caso il WTO (World Trade Organization) avrebbe stimato una perdita per il 2020 tra il 13 e il 35% rispetto all'anno precedente.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.