E-commerce e normative UE, un rapporto conflittuale

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
E-commerce e normative UE, un rapporto conflittuale

Recentemente la Commissione Europea ha comunicato pubblicamente i risultati di una rilevazione condotta su un campione di siti Internet dedicati al commercio elettronico che propongono la vendita di smartphone, tablet, Pc, foto e videocamere, Smart Tv e altri prodotti legati all'elettronica di consumo tramite le proprie pagine.

Dai dati resi noti emergerebbe un panorama in cui non pochi operatori effettuerebbero attività commerciali online in violazione delle norme in vigore nell'Unione Europea; a latitare sarebbero soprattutto comportamenti mirati alla tutela dei consumatori come per esempio la trasparenza e le informazioni sull'assistenza post vendita.

La ricerca, che arriva così alla sua ottava edizione, ha coinvolto 437 siti Web specializzati nell'e-commerce, di questi 202 si sarebbero dimostrati in grado di garantire un sufficiente livello di trasparenza sulle condizioni imposte per legge riguardo ai termini di riparazione o sostituzione per i prodotti non conformi entro i primi due anni dall'acquisto.

Per contro, ben 235 siti Internet, quindi oltre il 50% del campione monitorato, avrebbero presentato irregolarità come per esempio la mancanza di riferimenti alle garanzie legali, scarsa trasparenza e informazioni incomplete o fuorvianti sulla reale identità dei rivenditori a cui rivolgersi in caso di problematiche a carico dei beni acquisiti.

Per quanto riguarda la realtà italiana, secondo la Commissione attualmente soltanto il 66% dei siti Internet della Penisola attraverso i quali viene praticato il commercio elettronico di gadget elettronici agirebbe in modo conforme alle normative valide per tutti gli stati membri dell'Unione, ciò contro una media europea pari all'82%.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti