Export digitale: un giro d'affari da oltre 10 miliardi di euro

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAdvertising per i più piccoli e influencer marketing
  • SuccessivoWindows Virtual Desktop preview
Export digitale: un giro d'affari da oltre 10 miliardi di euro

L'Osservatorio Export Digitale della School of Management del Politecnico di Milano ha presentato i risultati di una rilevazione dedicata al mercato italiano nel corso del convegno "Export digitale: quanta strada c'è da fare!". Ad oggi questo particolare settore avrebbe un valore pari a 10.3 miliardi di euro grazie ad una crescita del 12% nel 2018 (+1.1 miliardi).

Nonostante il dato relativo all'incremento sia palesemente positivo, esso nasconderebbe un rallentamentamento rispetto a quanto registrato durante il 2017, quando la crescita era stata di 23 punti percentuali. Se poi si considera che l'export italiano vale nel complesso 463 miliardi, il segmento digitale varrebbe ad oggi solo per il 2% sul totale.

Continua dopo la pubblicità...

Mancherebbe in particolare il contributo da parte delle PMI che contribuirebbero all'esportazione digitale in modo ancora limitato: l'80% di esse farebbe sì ricorso ad esso, ma associandolo nella maggior parte dei casi a modalità tradizionali (offline), una quota pari al 56% del campione sottolinierebbe poi un ruolo poco più che marginale del commercio elettronico nei ricavi generati tramite l'export.

Per quanto riguarda le categorie in grado di generare le performance migliori, Abbigliamento e accessori si piazzerebbero al primo posto con un market share pari al 65% e una quota di quasi il 13% sull'intero ammontare delle esportazioni legate al Fashion, seguirebbero il Food con il 12% sul solo digitale e l'Arredamento con 9 punti percentuali.

Per evidenziare la necessità di superare il ritardo nostrano basterebbe citare il dato che vede il giro d'affari globale dell'e-commerce ammontare a ben 2.500 miliardi di euro (dati anche questi aggiornati allo scorso anno). Sull'export digitale italiano peserebbe però anche una generale flessione dell'intero comparto locale, in crescita ma a ritmi meno sostenuti rispetto al passato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.