Facebook: i commenti li indicizza Google

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUna nuova versione per l'Android Market
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook: i commenti li indicizza Google

I tecnici di Mountain View sono riusciti in un'impresa che appena poco tempo fa sembrava impossibile: indicizzare i contenuti presenti all'interno dei siti Web ma gestiti tramite servizi esterni, come per esempio i commenti prelevati da Facebook tramite estensione.

Il problema di base era l'utilizzo di iFrame come finestre per la visualizzazione dei contenuti, caratteristica che portava ad una decontestualizzazione di questi ultimi dal resto degli elementi di pagina; ora questo limite sarebbe stato risolto con ovvi vantaggi per l'indicizzazione.

Il vantaggio di questo passo avanti è indubbio, primo perché il GoogleBot diventa ora più performante creando meno grattacapi agli sviluppatori, secondo perché ora una pagina avrà nuove possibilità di finire all'interno dell'indice del motore di ricerca più grande della Rete.

Da tempo Google sta cercando di superare i propri limiti tentando di rendere visibile per il proprio Bot tutto ciò che già è visibile per gli utenti, in questo modo anche chi gestisce un sito avrà più tempo da dedicare ai contenuti e meno problemi relativi alla SEO da risolvere.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.