Facebook: dubbi sulle nuove regole per la privacy

Facebook: dubbi sulle nuove regole per la privacy

Coscenti del numero di utilizzatori sempre in aumento, i vertici di Facebook hanno recentemente introdotto una nuova politica per la protezione della privacy; eppure le policy recentemente introdotte non hanno convinto tutti e non mancano le perplessità.

I dubbi sono stati espressi in particolare dalla Electronic Frontier Foundation (EFF), un'associazione per la difesa dei diritti digitali, che ha stilato un rapporto in cui vengono elencati, oltre ai pregi, anche i difetti delle ultime modifiche a carico della creatura di Mark Zuckerberg.

Secondo quanto affermato dai componenti della EFF, se da una parte la possibilità di personalizzate le impostazioni relative alla privacy consentirebbe una maggiore protezione, dall'altra le impostazioni predefinite sarebbero invece troppo permissive.

Tra le opzioni di default vi sarebbe per esempio la possibilità di condividere le proprie informazioni con chiunque, questo però avverrebbe anche nel caso in cui fossero state definite in precedenza delle limitazioni per il proprio profilo sul social network.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.