Facebook: nuove feature per i Gruppi

Facebook: nuove feature per i Gruppi

Nelle scorse ore si è svolto a Chigago il Facebook Communities Summit, primo evento incentrato sulle tematiche dei Gruppi mai organizzato dal social network più grande della Rete. A presentare le nuove funzionalità del Sito in Blue dedicate a chi utilizza tale piattaforma per creare e gestire comunità è stato lo stesso Mark Zuckerberg.

Tra le feature più interessanti per gli amministratori dei Gruppi vi saranno i Group Insights, sostanzialmente delle statistiche che consentiranno di capire in modo più semplice e immediato quanto accade all'interno delle community, come si comportano gli utenti, quali sono gli argomenti di maggiore interesse e quali attività stimolano la partecipazione.

Continua dopo la pubblicità...

Se i Group Insights offriranno in pratica delle metriche con le quali valutare l'andamento dei gruppi, Membership request filtering è invece uno strumento destinato a rendere più efficace la gestione delle richieste di adesione, queste ultime potranno essere filtrate e catalogate in modo più immediato, permettendo agli admin di decidere più facilmente quali iscrizioni accettare e quali no.

Interessante anche l'introduzione di Removed member clean-up, una soluzione dedicata appositamente alla sicurezza; gli utenti sgraditi a causa del loro comportamento potranno essere eliminati rimuovendo nel contempo tutti i contributi da loro condivisi. Si avrà così un maggiore controllo sui contenuti con beneficio per la vita della community.

Sempre per quanto riguarda i contenuti, vale la pena di citare anche Scheduled posts che introduce nell'amministrazione dei gruppi alcune funzionalità tipiche dei CMS (Content Management System), attraverso di esso le condivisioni potranno essere programmate in modo che vengano pubblicate soltanto nel momento stabilito dall'amministratore.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.