Farsi male con Nintendo Wii

L'intento per cui è stata concepita la Nintendo Wii è più che encomiabile: divertirsi davanti allo schermo facendo un pò di sport; una soluzione più divertente e più aggiornata rispetto alle storiche videocassette di Jane Fonda; un intrattenimento che però non è esente da rischi.

Passare improvvisamente dalla vita sedentaria alla pedana per il Wiimote può portare in certi casi ad incidenti, distorsioni, stiramenti e fratture; ha rivelarlo sono i medici della British Society for Surgery of the Hand: l'utilizzo eccessivo della Wii ha portato in alcuni casi al ricovero di utenti troppo zelanti.

Continua dopo la pubblicità...

Le "vittime" sarebbero in particolare minori di età compresa tra gli 8 e i 13 anni, ma aumenterebbe anche il numero degli infortunati tra gli utilizzatori adulti; secondo la BSSH il numero degli incidenti è destinato a crescere nel periodo delle feste natalizie.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.