Firefox abbandona Windows XP e Vista

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAttacco a Yahoo!: nel 2013 furono 3 miliardi gli account violati?
  • SuccessivoRilasciato WordPress 3.0.1
Firefox abbandona Windows XP e Vista

Secondo quanto comunicato nelle scorse ore dai responsabili della Fondazione Mozilla, a partire dal prossimo anno il browser per la navigazione Web Firefox non supporterà più i sistemi operativi Windows XP e Windows Vista. Si tratta in entrambi casi di piattaforme obsolete che da tempo non vengono supportate ufficialmente dalla casa madre.

Non si tratta di un abbandono improvviso, gli sviluppatori del "Panda Rosso" hanno infatti portato avanti un progetto denominato "Firefox Extended Support Release" volto ad accompagnare diverse tipologie di organizzazioni, come per esempio aziende ed università, nell'avvicendarsi tra le varie versioni dell'applicazione all'interno degli ecosistemi supportati.

Windows XP e Vista non garantiscono più un livello di sicurezza sufficiente in quanto Microsoft non fornisce gli aggiornamenti necessari a correggere bug e vulnerabilità eventualmente presenti, inoltre le loro quote di mercato sono in continua diminuzione (quella di Vista è sempre stata abbastanza risicata). Creare delle realese di Firefox a loro dedicate starebbe cominciando ad avere sempre meno senso.

Per questo motivo Mozilla starebbe incentivando quanto più possibile una migrazione verso sistemi operativi più recenti. A tal proposito va detto che Firefox arriva per ultimo all'addio con XP e Vista, Google Chrome infatti non li supporta più dal 2016, Internet Explorer non viene più implementato per garantirne la compatibilità ed Edge non li ha mai supportati.

Continua dopo la pubblicità...

Da ricordare che XP e Vista erano stati già esclusi durante lo sviluppo di Firefox 53, che venne rilasciato in versione definitiva lo scorso aprile, questo anche in considerazione del fatto che tali piatatforme sarebbero state al centro di diversi attacchi informatici proprio a causa della mancanza di security upgrade.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.