Firefox Private Network, la VPN gratuita di Mozilla

Firefox Private Network, la VPN gratuita di Mozilla

I developer della Fondazione Mozilla hanno reso disponibile Firefox Private Network, una VPN (Virtual Private Network) utilizzabile gratuitamente ad oggi non ancora in versione definitiva. La release per il betatest è accessibile dagli utenti residenti negli Stati Uniti e i feed verranno raccolti dei componenti del progetto Test Pilot.

Quest'ultimo è nato per consentire agli utilizzatori di mettere alla prova in anteprima funzionalità destinate a Firefox e altre tecnologie di Mozilla, era stato però chiuso ad inizio 2019 per via delle scarse risorse che la fondazione poteva dedicare all'iniziativa. Si è poi optato per un riavvio tenendo conto dei numerosi progetti che questo programma aveva permesso di implementare.

Continua dopo la pubblicità...

E' interessante notare come gli sviluppatori di Mozilla non abbiano mai utilizzato l'acronimo "VPN" per descrivere Firefox Private Network, esso infatti è stata presentato come un'estensione pensata per proteggere la riservatezza in navigazione quando ci si trova ad operare in contesti rischiosi come quelli in cui sono attive connessioni WiFi pubbliche.

Per ottenere tale risultato vengono sfruttati i server proxy messi a disposizione da Cloudflare, società che si occupa di content delivery network, servizi di sicurezza per Internet e servizi basati sui DNS distribuiti. A tal proposito si ricordano i DNS "1.1.1.1" e "1.0.0.1" offerti da Cloudflare per offrire dei resolver non collegati a piattaforme che registrano log di navigazione.

Firefox Private Network nasconde l'indirizzo IP del client che lo utilizza impedendone il tracciamento, nello stesso modo verrà impedita la visualizzazione di advertising basato sulla geolocalizzazione. Per poter utilizzare la VPN, che molto probabilmente non rimarrà gratuita per sempre, è necessario disporre di un account Firefox.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.