Google acquisisce Looker per i Big Data

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePremio Nazionale sull'Innovazione Digitale da Anitec-Assinform
  • SuccessivoChrome: Google e Cisco contro le estensioni dannose
Google acquisisce Looker per i Big Data

Alphabet, il conglomerato finanziario di cui fa parte Google, avrebbe acquisito la società britannica Looker Data Sciences in seguito ad un'offerta pari a 2.6 miliardi di dollari. La nuova controllata, il cui passaggio di proprietà sarebbe stato già approvato dalle authority antitrust, è un'azienda specializzata in soluzioni per la gestione dei Big Data.

Praticamente confermata dai contrenti, l'operazione sarebbe la più importante conlusa fino ad ora da Thomas Kurian, divenuto CEO della sussidiaria Google Cloud nel novembre del 2018. L'obbiettivo dovrebbe essere quello di potenziare l'infrastruttura corrente creando dei prodotti in grado di competere ad armi pari con le proposte di Microsoft Azure.

La piattaforma di punta di Mountain View per il settore del Big Data è in questo momento BigQuery, servizio RESTful Web based che consente di analizzare interattivamente Dataset di grandi dimensioni. Con il contributo di Looker BigQuery potrebbe diventare in tutto e per tutto una soluzione alternativa a Power BI e agli altri strumenti per l'analisi aziendale di Redmond.

Alcuni analisti avrebbero espresso la preoccupazione che l'Autorità britannica per la competizione e i mercati potesse bloccare l'acquisizione, l'antitrust si sarebbe però convinto del fatto che essa non avrebbe causato né un aumento delle tariffe legate all'utilizzo dei dati, né un abbassamento della qualità garantita dai servizi correlati.

Ha favore di Google vi sarebbe stata la constatazione che in ogni caso la compagnia necessita di rendere disponibili i Dataset per questioni legate al business dell'advertising, segmento fondamentale per la crescita del suo fatturato, motivo per il quale l'ingresso di Looker nella divisione Cloud di Big G non rappresenterebbe uno svantaggio competitivo per gli altri operatori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.