Google News, verso l'integrazione con YouTube

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteE-commerce: cresce il mercato dell'usato
  • SuccessivoGDPR: si temono effetti funesti per l'advertising online
Google News, verso l'integrazione con YouTube

La prossima edizione del Google I/O, evento che Mountain View dedica annualmente agli sviluppatori, potrebbe essere caratterizzata da importanti novità per gli editori. L'intenzione del gruppo californiano dovrebbe essere quella di rinnovare profondamente la piattaforma Google News, non soltanto per quanto riguarda l'interfaccia utente.

Stando alle attuali indiscrezioni, il servizio potrebbe essere integrato con altre proposte provenienti dallo stesso network di Big G, per questo motivo presto si dovrebbe assistere alla pubblicazione di numerosi video di YouTube e all'inclusione di contributi prelevati direttamente da Play Edicola. In questo modo i lettori disporranno di maggiori occasioni per l'approfondimento delle notizie consultate.

Continua dopo la pubblicità...

Nel progetto sarebbe stata prevista anche l'implementazione di una nuova applicazione appositamente dedicata a Google News, nel contempo i designer di Mountain View dovrebbero mettere nuovamente mano al front-end della versione Web based nonostante quest'ultima sia stata già pesantemente modificata lo scorso anno seguendo i dettami dell'approccio Meterial.

Il destino di Play Edicola non sarebbe però ancora chiaro, infatti un'eventuale evoluzione di Google News in applicazione mobile e aggregatore multimediale potrebbe rendere tale applicazione totalmente inutile, quindi non è escluso che nel prossimo futuro essa possa sparire dai nostri smartphone come soluzione standalone.

E' inoltre ipotizzabile che per realizzare questo reboot e semplificare la consultane gli sviluppatori abbiano deciso di fare ampio uso delle AMP (Accelerated Mobile Pages), da qui il maggior collegamento con i lavori del Google I/O, che dovrebbero garantire un caricamento quasi istantaneo della pagine Internet.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.