Google perde il 4% del traffico a causa di Firefox

Google perde il 4% del traffico a causa di Firefox

Come è noto, da alcune settimane Google non è più il motore di ricerca predefinito per il browser Open Source Firefox della Fondazione Mozilla, la soluzione di Mountain View è stata infatti sostituita con quella di Yahoo! dopo la scadenza di un contratto quinquennale che nessuna delle parti in causa si è dimostrata favorevole a rinnovare.

Questo cambiamento avrebbe portato però ad un danno per Mountain View, quest'ultimo infatti avrebbe riportato una perdita secca del 4% del proprio market share nel mercato delle query, passando dal 79% a 75%; tali dati farebbero riferimento al mercato statunitense ma potrebbero essere gli indicatori di un andamento destinato a proseguire ed ampliarsi.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo gli analisti di StatCounter ci sarebbero ormai pochi dubbi, infatti al calo di Big G avrebbe corrisposto un incremento di Sunnyvale della stessa percentuale; inutile quindi ricercare altre motivazioni legate alla flessione, Firefox si sarebbe dimostrato molto più importante per Google di quanto Larry Page e soci non potessero pensare.

Tali risultati farebbero riferimento alla fine del 2014 (periodo di transizione da Google a Yahoo!), motivo per il quale, almeno per il momento, non è dato sapere se gli utenti che hanno scelto di non modificare il motore predefinito del browser della Foundation siano destinati a procedere con tale scelta anche nei mesi futuri.

Vi sarebbe poi un altro dato da analizzare: quanto la "fuga" di utenti misurata ha influito sulle entrate di Mountain View derivanti dal search advertising? in assenza di cifre sulle quali ragionare è possibile ipotizzare che i 4 punti percentuali conquistati da Marissa Mayer e soci possano risultare più un vantaggio per questi ultimi che una perdita per Google.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.