Facebook acquista QuickFire Networks

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteApp Store: applicazioni più care a causa dell'EU VAT
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Facebook acquista QuickFire Networks

I vertici di Menlo Park avrebbero deciso di investire ulteriori risorse nel settore video, a testimonianza di ciò vi sarebbe la recente acquisizione da parte del Sito In Blue di QuickFire Networks, una società statunitense (con sede presso la città califroniana di San Diego) specializzata nella realizzazione di soluzioni per la compressione dei filmati.

Le competenze e le tecnologie messe a disposizione dalla startup acquisita dovrebbero consentire a Mark Zuckerberg e soci di proporre tramite la propria piattaforma dei video molto più "leggeri" (con grande risparmio in termini di banda per la connessione Internet) che nello stesso tempo garantiscano un buon livello di qualità in fase di rendering.

Continua dopo la pubblicità...

Molto probabilmente tale novità potrebbe assumere un ruolo fondamentale per quanto riguarda il dispositivi mobili; si pensi infatti che negli ultimi mesi il numero di post contenenti filmati sarebbe aumentato del 75%, il 65% delle loro visualizzazioni verrebbe poi eseguita attraverso device come per esempio gli smartphone e i tablet.

Inutile dire che ormai quasi tutte le scelte effettuate dal board del social network più grande del Mondo riguardano prioritariamente i dispositivi mobili, questo perché è soprattutto attraverso di essi che la piattaforma continua a registrare nuove iscrizioni e ad incentivare la frequentazione continua da parte degli utenti già attivi.

Proponendosi in modo sempre più evidente come pittaforma per l'intrattenimento multimediale Facebook mira ora a concorrere direttamente contro realtà come YouTube; potendo disporre di un'infrastruttura avanzata per la riproduzione video Menlo Park potrebbe convincere sempre più utenti a rimanere sulle proprie pagine.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.